Skip to main content

"Tre giorni con Maria" a Nocera Terinese Marina (CZ)

image

“Tre giorni con Maria” Nocera Terinese Marina(CZ)

Torna in Calabriail pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa, organizzato dai Missionari Vincenziani d’Italia

Dalla Puglia il Pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa torna in Calabriadall’11al14lugliosaràaNocera Terinese Marina(CZ), in diocesi di Lamezia Terme,nellparrocchiMaria Regina della Famiglia

Spiega il parroco don Antonio Costantino: “la parrocchia di Maria Regina della Famiglia di Nocera Terinese Marina è una parrocchia relativamente giovane, nata circa trent'anni fa, fatta di giovani famiglie che sono scese dal paese e si sono stabilite qui nella zona marina. E’ una parrocchia che ha quasi 3000 abitanti. Abbiamo circa 180 ragazzi e le attività oratoriane, volontari che lavorano nella parrocchia, un bel gruppo di catechisti, il Consiglio pastorale, il Consiglio per gli affari economici. Quello che ci ha fatto desiderare la venuta della Madonna della Medaglia Miracolosa è innanzitutto una mia personale devozione. Io sono da tre anni qui parroco e ho cercato di far conoscere questa bella realtà. Ogni 27 novembre anticipiamo la Festa della Medaglia Miracolosa con un triduo di preghiera. Io e il Consiglio pastorale auspichiamo che ci sia un momento non solo di aggregazione, non solo di preghiera, ma anche e soprattutto di evangelizzazione perché lo scopo unico è sempre quello portare attraverso Maria più persone all’amore di Gesù. Questa esperienza della Madonna pellegrina della Medaglia Miracolosa penso che possa essere, anche grazie all'aiuto dei padri missionari, un input in più per cercare di capire che oltre alla vita materiale c'è anche una vita spirituale di cui prendersi cura. L’auspicio  mio è che venga Maria per portarci a Cristo e soprattutto perché possa in questi tre giorni insieme a lei, far nascere nel nostro cuore non solo una devozione vera alla Madonna, ma soprattutto,  una fede più concreta, più viva e più efficace nella nostra comunità. Aspettiamo con gioia la statua della Vergine Maria e che porti davvero tanto frutto nella nostra vita

Il Pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa, di cui Nocera Terinese Marinaè una delle tappe, ha preso avvio l’11 novembre 2020, in Vaticano, con la benedizione di Papa Francesco in ricordo del 190° anniversario delle apparizioni a Santa Caterina Labouré e guarda al 27 novembre 2030, quando si celebrerà il bicentenario. Possono aggiungersi nuove tappe a questa iniziativa promossa dai Missionari Vincenziani d’Italia in collaborazione con la Famiglia Vincenziana: coloro che fossero interessati a promuovere un tempo breve di animazione pastorale con due missionari vincenziani e la Sacra effigie della Madonna della Medaglia Miracolosa, possono contattare la Commissione della “Tre Giorni con Maria” all’indirizzo e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La missione “Tre giorni con Maria” che portiamo e viviamo all’interno delle comunità parrocchiali è un’esperienza di grazia. Anche se breve, è un’esperienza che entra in contatto con le emozioni delle persone. Si tratta di un’esperienza che è mirata alla comunità parrocchiale, quella che vive giornalmente o alla domenica l’incontro con il Signore” spiega padre Mario Sirica CM, membro della Commissione “Tre giorni con Maria”, che continua “È una proposta che ravviva la devozione a Maria attraverso la catechesi, il sacramento della riconciliazione, i dialoghi spirituali: quando si riflette su Maria tutto porta a Gesù. È un’esperienza di grazia anche per i parroci che ci chiamano. Spesso mi è capitato di constatare la meraviglia dei parroci nel vedere la grande affluenza in occasione della “Tre giorni con Maria” in questo tempo dove leggiamo che l’affluenza nelle nostre chiese è molto bassa”.

Il programma della tappa di Nocera Terinese Marina del pellegrinaggio nazionale della statua della Vergine della Medaglia Miracolosa prevede i seguenti appuntamenti.

Giovedì 11 luglio alle 19 accoglienza della sacra effigie della Madonna della Medaglia Miracolosa e Santa Messa.

Venerdì 12 luglio, “chiamati dall'amore di Maria”,  al mattino alle 08:30 Santa Messa e Lodi mattutine; fino alle 11:30 confessioni e preghiera davanti alla statua pellegrina mentre alcuni missionari faranno visita ai malati; alle  12 la statua della Madonna pellegrina farà visita al Comune di Nocera Terinese e alla stazione dei carabinieri incontrando il comandante di stazione e i carabinieri, il sindaco, l'amministrazione e i dipendenti comunali. Nel pomeriggio dalle 17 confessioni in chiesa; alle 18:30 Santo Rosario e Santa Messa; alle 21 veglia catechesi mariana per tutti gli organismi parrocchiali.

Sabato 13 luglio“abitati dallo spirito come Maria”, al mattino alle 08:30 Santa Messa per gli ammalati e Lodi mattutine in onore di Maria; confessioni e preghiere davanti alla statua pellegrina mentre alcuni missionari faranno visita ai malati; nel pomeriggio alle 16:30 visita gli anziani in casa di riposo Villa Marida; alle 17 confessioni in chiesa; alle 18:30 Santo Rosario; alle 19 la Santa Messa per le famiglie della parrocchia; dalle 21 veglia mariana.

Domenica 14 luglio “inviati da Gesù il figlio di Maria”, al mattino alle 9 Santa Messa per tutti i defunti della parrocchia; alle 11 Santa Messa solenne e distribuzione della MedagliaMiracolosa; alle 12 saluto alla statua della Madonna Pellegrina.

Missionari Vincenziani che guidano la missione adottano modalità differenti di approccio in base al contesto in cui si trovanoSottolinea padre Sirica: “In generale, diamo questo suggerimento: dare spazio alla popolazione della parrocchia che vive una situazione di povertà materiale e spirituale. Ecco perché chiediamo che ci sia sempre attenzione alle visite agli ammalati, alla confessione, alle RSA. La nostra attenzione è mirata a una fascia di popolazione che vive un momento particolare della vita o una fase”.

Ufficio stampa

Elena Grazini 
CM/Missionari Vincenziani
+39 338 190 24 36
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.