Skip to main content

Ordinazione Presbiterale di Padre Rrok Shporaj CM

Ordinazione Presbiterale di Padre  Rrok Shporaj CM

È con gioia che la Missione dei Padri Vincenziani in Albania e la Provincia dei Vincenziani Italia hanno celebrato l’Ordinazione Presbiterale di Padre Rrok Shporaj cm. 

Il nostro confratello è stato ordinato dal Vescovo emerito di Rrëshen, Mons Cristoforo Palmieri cm, nella Cattedrale di Scutari il 23 Agosto 2023. Ha celebrato la sua Prima Messa nella parrocchia dove ha conosciuto i Missionari.

La nostra piccola compagnia ha riconosciuto in questa ordinazione non solo un segno di speranza per questi tempi “vocazionalmente” un po’ magri, ma ha saputo accogliere un grande dono da parte della Trinità: prima che a noi stessi, un dono elargito alla Chiesa albanese, ai poveri, in modo particolare, e alla sua famiglia di origine. 

Nella sua omelia il Vescovo, ha illustrato l’identità spirituale del sacerdote e la sua missione: l’identificazione a Cristo Sacerdote Servo, Capo e Pastore. Poi ha messo in evidenza che questo evento coincide con la celebrazione “colma di grande gioia” del trentesimo anniversario del ritorno dei Vincenziani in Albania -27 settembre 1993- quando, dopo la fine del regime comunista ateo, i Vincenziani ritornarono in questo luogo, lavato dal sangue dei martiri, chiamati dalla Chiesa appena rinata, per un aiuto fraterno alla rievangelizzazione di coloro che hanno rischiato la loro vita conservando la fede nell’ombra”.

Padre Rrok è nato il 31 gennaio 1994 a Mazrrek-Scutari. Da ragazzino ha conosciuto noi Missionari Vincenziani, nella parrocchia di Grudë e Re, dove era trasferito con la famiglia nel 2005. Si è impegnato in parrocchia come ministrante e in questo percorso ha scoperto i primi segni della vocazione. Dopo alcuni anni ha iniziato il suo cammino nella nostra comunità facendo un’esperienza nei weekend. Dopo l'anno propedeutico, compiuto qui a Scutari presso il Seminario Interdiocesano “Nostra Signora del Buon Consiglio”, ha proseguito gli studi di filosofia e teologia in Italia, a Piacenza, al Gollegio Alberoni. Nel settembre 2015 ha iniziato il noviziato a Napoli e il 27 settembre 2020 ha emesso i Voti a Vinoteka – chiesa dedicata a San Vincenzo.
Ordinato diacono nella cattedrale di Scutari il 21 agosto 2021, è stato inviato a Lamezia Terme (Italia) per continuare la sua formazione e impegnandosi nella pastorale parrocchiale. Da 1 anno opera a Catania (Italia) nel servizio diretto ai poveri: i senzatetto presso la "Locanda del samaritano", nel carcere minorile, nella mensa delle suore di Madre Teresa, nell'unità di strada in la sera.

In quanto missionario vincenziano, Padre Rrok è chiamato a seguire Cristo così come san Vincenzo de Paoli lo ha contemplato, ossia come l’Inviato dal Padre ad evangelizzare i poveri, con un amore effettivo ed affettivo, in parole ed opere, nello spirito delle 5 virtù proprie della nostra Piccola Compagnia: semplicità, umiltà, mitezza, mortificazione e zelo. Lo affidiamo alle vostre preghiere.

Noi missionari vincenziani in Albania siamo attualmente in 6, di cui uno italiano, gli altri albanesi. La nostra presenza nel Paese ha conosciuto due fasi: la prima nel periodo pre-bellico, dal 1931 al 1942. La prima destinazione fu Korça, da cui si allargarono a Pogradec. Lo scoppio della seconda Guerra mondiale pose fine alla missione. La seconda fase è iniziata dal 1993 in Miridita a Rrëshen. Attualmente siamo presenti a Grudë e Re (Arcidiocesi di Scutari-Pullt) e a Ferrë Trash (Arcidiocesi di Tirana-Durazzo). 

Voglia Dio continuare a benedire la nostra Chiesa d’Albania con il dono di buone vocazioni sacerdotali e religiose per il suo Regno!

Padre Luigi Cannato, CM 
Superiore Regionale Albania