Torino - Casa della Missione

Grazie alla donazione da parte di Vittorio Amedeo I e della moglie Cristina di Francia di un lotto di terreno, nel 1638 santa Giovanna Frémiot di Chantal, fondatrice inseme a San Francesco di Sales dell’Ordine della Visitazione, costruisce un primo convento.

Nel 1662, in onore della santificazione di San Francesco di Sales, il convento viene riedificato su progetto dell'architetto Francesco Lanfranchi.

La pianta della chiesa è a croce greca, al cui centro si erge una grande cupola, interamente decorata da affreschi settecenteschi attribuiti a Michele Antonio Milocco, rafiguranti il Paradiso, con angeli e santi, tra i quali anche Francesco di Sales, intorno alla Trinità. Delle due cappelle laterali, la più importante dal punto di vista artistico è senza dubbio quella di sinistra dedicata a san Francesco di Sales. Edificata tra il 1686 e il 1689, è stata in seguito rimaneggiata dagli interventi di Filippo Juvarra, che ha disegnato l’altare.

Il presbiterio è caratterizzato da un grandioso altare realizzato nel 1689 in marmi policromi su progetto di Carlo Emanuele Lanfranchi, figlio di Francesco.

Dalla cappella di San Francesco si accede a quello che è considerato il nucleo originario della chiesa, riutilizzato dalle sorelle come loro coro (cosiddetto Cappellone o Coro delle Monache), e sotto il quale si trovava il loro sepolcreto, utilizzato anche per alcune principesse sabaude del ramo dei Carignano.

Nella Restaurazione le suore visitandine furono trasferite nel monastero di santa Chiara e questo edificio venne affidato ai preti della Missione di san Vincenzo de' Paoli (1830).

In questa chiesa il chierico Giovanni Bosco, arrivato dal Seminario di Chieri, fa per tre volte gli esercizi spirituali: in preparazione del suddiaconato (settembre 1840), del diaconato (marzo 1841) e dell'ordinazione sacerdotale (dal 26 maggio al 5 giugno 1841).

La Comunità locale svolge vari ministeri: 

1) La cura e l'animazione della Chiesa della Visitazione; 
2) L'assistenza spirituale alle Figlie della Carità ed ad altre consacrate della città e dintorni; 
3) Un confratello gestisce la pastorale della Chiesa di San Damiano a Nichelino; 
4) Un confratello anima spiritualmente le comunità terapeutiche per il recupero di tossicodipendenti di Borgo san Martino (AL) e Leinì.

Vari confratelli predicano corsi di esercizi spirituali. 

Nella Chiesa della Visitazione, ogni 27 del mese si celebra la Novena Perpetua della Medaglia Miracolosa e al primo giovedì vi è l’adorazione eucaristica per tutta la giornata con l'esposizione del Santissimo Sacramento.

Torino - Casa della Missione

Contatti

  • Via XX Settembre 23, Torino
  • cmtorino@cmtorino.org
  • 011543477

Casa Provinciale

Via Pompeo Magno 21- 00192 Roma
T: +39 06 328021
Copyright 2018 - Tutti i diritti riservati - Powered by Nova Opera